COMUNE DI BALESTRATE

"BookCrossing_Balestrate"

L’Amministrazione Comunale in collaborazione con l’Assessorato alla cultura del Comune di Balestrate, ha inaugurato giorno 28 Ottobre 2018 la prima biblio_teca di quartiere, situata in Piazza Rettore Filippo Evola.
L’iniziativa nasce, nell’ambito della rassegna letteraria #unlibropersempre  e si avvale del servizio bookcrossing.
 
Cos’è il servizio BookCrossing?
Il BookCrossing è un'iniziativa di distribuzione gratuita di libri che ruota intorno all'esistenza di un elenco di volumi identificati da un codice unico attraverso cui è possibile, tramite una semplice registrazione, seguire la traversata del libro e il suo incrociarsi con altri lettori.
Il BookCrossing consiste nella pratica di una serie di iniziative collaborative volontarie e gratuite, di cui alcune anche organizzate a livello mondiale, che legano la passione per la lettura e per i libri alla passione per la condivisione delle risorse e dei saperi.
L'idea di base è di lasciare libri nell'ambiente naturale compreso quello urbano, o "into the wild", ovvero dovunque si preferisca, affinché possano essere ritrovati e quindi letti da altri, che eventualmente possano commentarli e farli proseguire nel loro viaggio. Lo spirito che sta alla base di questa pratica è quello di "rendere il mondo intero una biblioteca".
Organizzeremo dei  punti protetti che cercheremo di mantenere forniti, anche grazie alle donazioni, e che contiamo possano diventare punti di scambio (e non solo di prelievo)  così che libri provenienti da chissà dove, possano fare una sosta anche qui da noi a Balestrate.
 
Come funzionano le biblio-teche di quartiere?
In primo luogo bisogna chiarire che si tratta di biblio-teche sui generis dal momento che l’accesso al prestito è totalmente libero e svincolato da ogni registrazione o pratica di carattere amministrativo. Si possono prendere libri senza rivolgersi a nessuno;
il libro può essere preso in prestito e portato a casa, lo si può leggere e riportare quando si è finito, tenerlo con sé e scambiarlo con un altro libro.
Prenderlo nella teca X e riportarlo nella teca Y.
Non ci sono limiti di età all’accesso, si richiede voglia di leggere e senso civico, inteso come rispetto per il prossimo, per coloro che hanno letto il libro o che vorrebbero leggerlo o per chi da donato il libro, privandosi di un proprio bene per darlo agli altri. Insomma chi si rivolge alla biblio-teca è chiamato ad essere un cittadino responsabile ed a rispettare le risorse della comunità, perché i libri della teca sono libri della comunità nel senso più ampio del termine.
 
ISTRUZIONI PER UN CORRETTO UTILIZZO DEL SERVIZIO
Se si vuole entrare nel circuito ed avere accesso a questa sterminata biblioteca gratuita è necessario:
  1. registrarsi sul www.bookcrossing.com e creare il proprio profilo il più dettagliato possibile
  2. dal menu Profilo,  registrare un libro, fra quelli della propria libreria, che si desidera “liberare” e mettere a disposizione della community. Attenzione, questa fase è molto importante perché il sistema genererà un BCID che diventerà una sorta di passaporto del libro che lo accompagnerà nel suo viaggio per il mondo
  3. identificare il libro con il suo BCID stampando l’etichetta dal sito oppure scrivendo il codice a mano
  4. indicare il luogo e l’ora in cui si vuole liberare il libro; questa fase è molto importante perché, dopo aver indicato la nazione, regione e città di rilascio si aprirà una lista che ci tornerà molto utile (continua a leggere e scoprirai perché nel prossimo paragrafo)
  5. andare sul posto e finalmente liberare il libro!
Fatto ciò, siamo finalmente pronti per iniziare a leggere (gratis!).
Per maggiori dettagli, potete visitare la nostra pagina facebook _ BookCrossing Balestrate